tsportinthecity

Cuturic: “Giocare semplice premia”

Tempo di lettura: < 1 minuto

Un punto tirato fuori da una trasferta impegnativa: è questo il bilancio dell’ultima partita di campionato dell’MV Group Cus Trieste. Il team di Jasmin Cuturic, infatti, ha perso 3 – 2 contro Cornedo Vicentino, la terza della classe del Girone D: un risultato che certamente ha visto Allesch e compagni uscire a testa alta dal campo, ma chiaramente ci sono anche degli aspetti da analizzare con attenzione in vista delle prossime partite e dei prossimi impegni, a partire dall’importante match di sabato contro Portogruaro (ore 17.00 – PalaCus di Via Monte Cengio: arbitri dell’incontro Ludovica Tajariol e Francesca Ellero). Coach Cuturic commenta l’ultima partita giocata, un mix di soddisfazione e rammarico: “Sabato abbiamo cominciato benissimo, i ragazzi erano davvero attenti a quanto detto nello spogliatoio, sia a livello tattico che a livello di giocate più “semplici”. Il punto è che quando abbiamo permesso a Cornedo di giocare, abbiamo sempre pagato dazio: ad inizio terzo set abbiamo espresso la peggiore pallavolo, ho tolto tutti dal campo ed ho avuto risposte concrete, ma chiaramente era impossibile vincere. 
Il quarto set è stato vinto da noi perchè abbiamo ricominciato a fare le cose semplici, poi al tie break abbiamo cominciato veramente male e non c’è stato il tempo per rimontare anche se ci abbiamo provato fino alla fine”.
Il pensiero del tecnico sloveno, comunque, è positivo anche nell’ottica di un progressivo miglioramento del gioco di Gnani e soci: “Certo, dobbiamo lavorare ancora molto e abbiamo dei blocchi mentali che capitano a tutta la squadra. Comunque voglio fare i complimenti a tutti i ragazzi perchè non era sicuramente una partita facile: abbiamo affrontato una squadra buona che darà fastidio a molte compagini in questo girone”.  

Credit by Ufficio Stampa Cus Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *