tsportinthecity

Resa sul parquet della capolista

Tempo di lettura: 2 minuti

UNIONE BASKET PADOVA – CUS TRIESTE   81 – 52 (21-12; 41-30; 55-43)
F.lli Guerriero Unione Basket Padova: Stavla 3, Vinciguerra ne, Chinellato 11, Andreani 9, Maran 10, Coppo 9, Bombardieri 6, Benfatto 1, Andreaus 12, Bruzzese 6, Meneghin 4, Campiello 10. All. Volpato
IS Copy Cus Trieste: Gallo 1, Antonio 8, Zanini 2, Macoratti 4, Tonut 5, Martinuzzi 8, Bianchini 5, Gallocchio 8, Daverda Saccavino 2, Giampaoli, Vidrini 9, Scoleri. All. Zovatto.
Arbitri: Tognazzo e Gorza

Sconfitta netta, per l’IS Copy Cus Trieste, al PalaBerta di Montegrotto Terme: al cospetto dell’Unione Basket Padova, formazione ancora imbattuta, gli universitari si piegano 81 – 52 con un ultimo periodo nel quale hanno ceduto di botto. 
Presentatisi in condizioni di emergenza (assenti coach Pozzecco e Dagnello, con il trio Macoratti – Tonut – Zanini in condizioni precarie), i triestini comunque hanno lottato per trenta minuti contro la blasonata formazione di coach Volpato: l’inizio vede il Cus partire bene e cercare di tenere i ritmi bassi, con due triple di Gallocchio (nell’immagine di apertura) che feriscono subito la difesa dell’UBP. I padroni di casa, però, innescano immediatamente il bomber Chinellato e, con un paio di tiri pesanti firmati dallo stesso Chinellato e da Andreani, passano a condurre sul 21 – 12. La fisicità ed i centimetri di Padova vengono adeguatamente sfruttati, ma con il passare dei minuti il Cus riesce a rimontare: una tripla di Martinuzzi e le realizzazioni di Antonio riportano gli ospiti a contatto sul 25 – 20, poi è comunque brava Padova a non sbagliare praticamente nulla dalla lunetta, riuscendo ad andare in vantaggio in doppia cifra all’intervallo lungo. 
Nella terza frazione, si continua all’inseguimento della capolista: l’IS Copy non vuole mollare assolutamente e cerca di metterci cuore e corsa; Padova, dal canto suo, riesce sistematicamente ad azzeccare realizzazioni importanti con capitan Andreaus; proprio sul suono della sirena, un tap-in di Coppo regala il +12 all’Unione Padova. E’ un canestro pesante, perchè arriva a stoppare l’ennesima rimonta dell’IS Copy, che poi nell’ultimo quarto cede di schianto: 26 – 9 il parziale messo a segno da Chinellato e compagni e coach Zovatto dà minuti all’intero quintetto under, tempo d’esperienza che tornerà utile per il futuro. 

Credit by Ufficio Stampa ASD Cus Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *