tsportinthecity

Ribadire il gran momento

Tempo di lettura: 2 minuti

Trasferta insidiosa in Campania. Sabato 6 novembre, nella quinta giornata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata nella piscina della Rn Salerno. Si gioca alla “Simone Vitale” con inizio fissato alle ore 15.00, la gara sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook della società giallorossa.
È stata una settimana di lavoro intenso per la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping. La clamorosa impresa con l’An Brescia ha portato una ventata di ulteriore entusiasmo, e non potrebbe essere diversamente, in un gruppo che in questo primo scorcio di stagione sta mantenendo uno standard di prestazioni davvero molto elevato. Martedì si è aggregato agli allenamenti anche Yusuke Inaba, tornato dal Giappone in buone condizioni di forma, giovedì è stato il turno del rientro a Trieste di Michele Mezzarobba e Andrea Mladossich, impegnati con la nazionale maggiore. Daniele Bettini analizza le difficoltà del match di Salerno. “Sarà una gara complicata – spiega il tecnico alabardato – contro una squadra attrezzata, completa in tutti i reparti, che quando gioca in casa riesce ad esaltarsi. Hanno un pubblico molto caldo, bisognerà tenere in considerazione anche l’aspetto emotivo. Non possiamo permetterci alcuna distrazione”.

Paolo Oliva


Che tipo di partita dovrà giocare la Pallanuoto Trieste? Ancora Bettini: “Esattamente come contro il Brescia proveremo ad imporre il nostro gioco e il nostro ritmo. Stiamo molto bene dal punto di vista fisico, vogliamo allungare la striscia di risultati positivi”. Per quanto riguarda la formazione, Inaba tornerà ad indossare la calottina numero 10: dovrebbe essere questa l’unica variazione rispetto ai tredici che hanno battuto i campioni d’Italia in carica.
Compagine da prendere con le molle quella guidata da Matteo Citro. L’avvio di stagione della Rn Salerno è stato senza dubbio incoraggiante e ha confermato, una volta di più, l’importanza del fattore campo. Due le vittorie conquistate in campionato, entrambe in casa (11-10 al Posillipo e 13-8 alla Waterpolo Milano), a fronte delle due sconfitte esterne a Catania e Savona (12-7 per i liguri sabato scorso). Il pubblico della “Simone Vitale” rappresenta quindi l’arma in più per i campani. Il mercato estivo ha portato un solo ritocco in una squadra che gioca praticamente a memoria. Si tratta dell’attaccante croato Maroje Gluhaic, l’anno scorso in Francia al Pays D’Aix. In porta c’è l’affidabile Simone Santini, Umberto Esposito puntella la fase difensiva, il mancino Nicola Cuccovillo e Michele Luongo sono i tiratori più pericolosi, Mislav Tomasic è una sicurezza nel ruolo di centroboa, mentre la regia è affidata all’ex Trieste Marko Elez, veterano classe 1980. Un solo precedente tra le due formazioni che risale al 7 dicembre 2019, quando nella vasca di casa la Rn Salerno si impose sulla Pallanuoto Trieste per 8-5.
La sfida tra Rn Salerno e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Raffaele Colombo di Maslianico (Como) e Luca Castagnola di Roma.

Credit by Ufficio Stampa Pallanuoto Trieste

IL PROGRAMMA

Posillipo-Anzio Waterpolo
Ortigia Siracusa-Waterpolo Milano
Pro Recco-Savona
Salerno-Pallanuoto Trieste
Lazio-Nuoto Catania
Brescia-Quinto
Telimar Palermo-Roma Nuoto


LA CLASSIFICA


Pro Recco, Ortigia Siracusa punti 12;
Pallanuoto Trieste 10;
Brescia, Savona 9;

Telimar Palermo 7;
Salerno 6;
Anzio Waterpolis 5;
Quinto, Posillipo, Nuoto Catania 3;
Roma Nuoto, Lazio 1;

Waterpolo Milano 0.

IL PROSSIMO TURNO

Savona-Ortigia Siracusa
Roma Nuoto-Brescia
Waterpolo Milano-Lazio
Pallanuoto Trieste-Pro Recco
Anzio Waterpolis-Telimar Palermo
Quinto-Salerno
Nuoto Catania-Posillipo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *