tsportinthecity

Summit al vertice

Tempo di lettura: 2 minuti

Pronti per un’altra trasferta in Veneto, questa volta di quelle davvero impegnative: l’IS Copy Cus Trieste si prepara per la gara di domenica (ore 18.00, PalaBerta di Montegrotto Terme), che vedrà come avversaria l’Unione Basket Padova. Una vera e propria corazzata per la categoria, che finora non ha perso nemmeno un match sui sette disputati e può contare su nomi importanti quali i lunghi Benfatto e Campiello, l’ala Andreaus, l’esterno Chinellato ed il playmaker Andreani, tutti giocatori con esperienze di un certo livello che vanno a completare una squadra ben allenata da coach Volpato. Il Cus, reduce dalla vittoria 74 – 64 contro San Donà, al momento ha un bilancio di sei vittorie ed una sconfitta e cercherà chiaramente di continuare a vivere questo momento positivo: a parlare, questa settimana, è il team manager Marco Torbianelli, la “mente pensante ed organizzativa” di partite in casa e trasferta. 
Non è mai facile tornare alla vittoria, specialmente dopo una sconfitta come quella con Montebelluna: contro San Donà, però, si è rivisto lo “spirito Cus” che ha caratterizzato le prime partite. Qual’è la tua opinione? 
“La sconfitta con Montebelluna ci ha riportato “con i piedi per terra”, facendoci di fatto sbattere contro quelle caratteristiche che rendono la C Gold più impegnativa rispetto alla C Silver. C’è stata una reazione immediata da parte dei ragazzi e questo è certamente merito di coach Pozzecco che, come sempre, ha messo la propria esperienza a servizio della squadra, riuscendo evidentemente a toccare le giuste corde per riportare in auge quello spirito che era venuto a mancare”. 
Domenica c’è l’impegno contro la capolista Unione Basket Padova: come vi presentate e che cosa dovrete fare per vincere? 
“La gara contro la prima della classe ci troverà pronti, seppur ampiamente rimaneggiati. Oltre all’infortunio di Macoratti, si aggiungono le precarie condizioni di Tonut e Zanini e l’assenza per squalifica di Dagnello. Confido in ogni caso che la “golosità” dell’evento darà la giusta energia ai nostri ragazzi, soprattutto ai più giovani, che avranno l’opportunità di giocare un match importante”. 

Credit by Ufficio Stampa ASD Cus Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *