tsportinthecity

Cus Under 19: l’esordio non premia…

Tempo di lettura: 2 minuti

CUS TRIESTE – DINAMO GORIZIA   56 – 59 (15-18; 29-28; 40-40)
Edilimpianti Cus Trieste: Saksida 1, Cinquepalmi A. 6, Galasso, Cinquepalmi R. 4, Sverko L,, Bianchini, Kristancic, Bensi, Scoleri 11, Piccin 7, Viotto 21, Coloni 6. All. Piasentin
Dinamo Gorizia: Blazica 2, Piva 2, Russo ne, Tuntar 7, Culot, Trevisini ne, Pensabene, Orzan 2, Sorrentino 6, Gira 7, Famos 7, D’Amelio F. 26. All. D’Amelio G.
Arbitro: Covacich



Esordio sfortunato, nel campionato Under 19 Silver maschile, per la Edilimpianti Cus Trieste: i ragazzi di Giacomo Piasentin si fermano di misura in Via Locchi contro la Dinamo Gorizia, nella prima giornata stagionale del 2021/2022. 
Una partita che, a dispetto del punteggio basso, ha regalato molte emozioni e agonismo da ambo le parti: Gorizia punta sulla fisicità e sull’intensità difensiva, come da dettami di coach “Beppe” D’Amelio, e riesce infatti a limitare le iniziative offensive della squadra di casa. Fin dal principio, è D’Amelio “Junior” a catalizzare l’attacco degli isontini, che chiudono sul +3 il primo quarto: gli ospiti sono bravi a portarsi anche sul +6, ma poi ci pensa Viotto con una fiammata da nove punti di fila a ribaltare il risultato. Il Cus, passata l’emozione iniziale e digeriti i quattro falli di Piccin nel secondo periodo, riesce a ritornare in testa ed a comandare sul +1 a metà partita. 
Con il gioco di squadra ed una difesa che alza i colpi, il team di Piasentin riesce a trovare anche cinque lunghezze di margine (33 – 28), grazie anche al contributo di Coloni sul perimetro e Scoleri sotto le plance: il 2.06 veneto recupera rimbalzi e piazza qualche utile stoppata, portando fino al 36 – 30 l’Edilimpianti. A questo punto, però, la Dinamo opera un pressing a tutto campo che origina uno 0 – 8 di parziale, rotto solamente da un bel canestro di Rocco Cinquepalmi. Dopo il 40 pari del trentesimo, equilibrio anche nell’ultimo quarto e finale in volata: a 33’’ dalla fine, Viotto mette un 2/2 ai liberi per il 55 – 54; D’Amelio, però, decide di risolverla con grande freddezza e, dopo due viaggi in lunetta (55 – 56), intercetta un pallone e si invola a canestro per il +3. Viotto ci prova dalla lunga distanza per il pareggio, non trova il ferro e Scoleri recupera il rimbalzo subendo fallo: un libero a bersaglio e, dall’altra parte, ancora D’Amelio viene mandato in lunetta. Il giocatore di Gorizia fa 1/2, ma il tentativo da tre punti di Piccin non va a buon fine e Gorizia può esultare. 

Credit by Ufficio Stampa ASD Cus Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *