tsportinthecity

Allieve Cus: seste ai “tricolori”

Tempo di lettura: 2 minuti

Termina al sesto posto il Cus Trieste atletica, per quanto riguarda la “spedizione” in Trentino che ha caratterizzato l’ultimo weekend: impegnate a Cles nei campionati di società categoria Allieve, le ragazze di Davide Marion hanno chiuso con 135 punti complessivi, terminando dunque seste su tredici formazioni partecipanti. 
Una “due giorni” dove a farla da padrone è stata certamente Caterina Camossi, che ha ottenuto dei risultati decisamente interessanti: primo posto sia nei 100 metri (12’’50) che nei 200 (25’’59) e, insieme alle compagne Girardi, Fanzella e Bazzara, la stessa Camossi ha conquistato il primo gradino del podio nella staffetta 4*400 con 49’’46. E’ podio anche per Lara Barbato, che chiude al secondo posto i 5 chilometri di marcia con un tempo di 29’27’’22. Si conquistano un terzo posto ciascuna, invece, Anna Danielli e Giulia Fanzella: la Danielli, nell’asta, chiude con 2.40 mentre la Fanzella ha terminato con 1.62 nel salto in alto. La stessa Danielli, poi, si è cimentata anche nel lancio del martello, dove ha lanciato 11.17 e si è piazzata al nono posto. 


Altri risultati, per le ragazze cussine, sono state il quindi posto di Denise Bisca nel lancio del giavellotto (26.44) e la stessa atleta ha anche ottenuto un decimo piazzamento nel disco (17.98); Giovanna Girardi ha corso i 400 ostacoli in 69’’59, finendo al settimo posto; Chiara Corazza si è cimentata sia nel salto triplo (ottava posizione con 10.45) che nel lungo (nono posto con 4.58). 
Infine, la staffetta 4*400 formata da Bazzara, Danielli, Fanzella e Barbato ha terminato in dodicesima posizione con un tempo di 4’33’’62. Tre piazzamenti al tredicesimo posto chiudono la spedizione del Cus Trieste: Elisa Righi ha corso gli 800 in 2’58’’80 ed i 1.500 in 6’27’’91 mentre Margherita Righi ha finito in 13’57’’59 i 3000 metri. 
Il commento finale del DS Davide Marion, come bilancio della manifestazione: “Ci mancava Henry Luna, che è stata fermata dai medici ed avrebbe portato un buon contributo di punti specialmente sugli 800 metri, i 1.500 metri e la staffetta 4 per 400, ma comunque non ci lamentiamo. Potevamo fare meglio, ora sarà importante voltare pagina e concentrarci sul lavoro: il prossimo anno otterremo sicuramente un risultato migliore”.

Credit byUfficio Stampa ASD Cus Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *