tsportinthecity

Azzurrini pronti per l’Europeo

Tempo di lettura: 2 minuti

Pallamano Trieste – Italia U19 24-36 (12-18)
Pallamano Trieste: Postogna, Zoppetti, Radojkovic J. 1, Dapiran 3, Mazzarol, Nocelli 5, Pernic 2, Urbaz, Jerman, Di Nardo 1, Pagano 3, Parisato 3, Visintin, Bosco 2, Nait, Bratkovic, Sandrin 3, Valedemarin 1. All.: Radojkovic
F.Italia U19: Riva, Albanini, Coppola, Delogu 1, Zanon 2, De Angelis 4, Hrovatin 2, Soria 2, Fadanelli 2, Tesi 2, Visintin, Gai 1, Arena, Bortoli 6, Casarotto 3, Sontacchi 5, Aldini 4, Guggino 2. All.: Popovic

Prima amichevole stagionale per la Pallamano Trieste che tra le mura amiche del PalaChiarbola ha affrontato l’Italia Under 19 in una gara dove gli spunti positivi non sono di certo mancati nelle file dei giuliani: nonostante i pochi giorni di allenamento nelle gambe e con un avversario pronto a giocare le proprie carte all’Europeo di categoria, gli alabardati, per buona parte del primo tempo, sono rimasti a contatto degli azzurrini fisicamente più avanti nella preparazione.Senza il terzino serbo Mitrovic, assente a causa di una distorsione alla caviglia rimediata la settimana scorsa, e con il duo Hrovatin-Aldini in azzurro Trieste è partita con Postogna, Dapiran, Nocelli, Radojkovic, Pagano e Bratkovic, nella ripresa il tecnico biancorosso ha dato ampio spazio a tutti gli effettivi concedendo minuti importanti alla linea verde.Per quello che concerne la cronaca l’avvio è favorevole agli azzurrini (0-4), Trieste rimane in scia grazie a Nocelli (3-5) e a una discreta fase offensiva (6-9) prima dello strappo dei ragazzi guidati da coach Popovic abili a dettare il ritmo partita utile a portarli sul +7, nel finale di frazione Dapiran limita il passivo (12-18).Al rientro dagli spogliatoi ad eccezione di Nocelli coach Radojkovic effettua una girandola di cambi: il divario a favore degli azzurri aumenta sino al 36-24 finale.I biancorossi scenderanno nuovamente in campo venerdì 13 agosto ospiti dei neo campioni di Slovenia del RK Gorenje Velenje.

Ufficio Stampa Pallamano Trieste
Photo credit by Parisato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *