tsportinthecity

Le giovanili della Pallacanestro Trieste

Tempo di lettura: 3 minuti

PALLACANESTRO TRIESTE – RORAIGRANDE 102 – 56 (27-13; 51-26; 79-46)
Allianz Pallacanestro Trieste: Pieri 22, Bonano 2, Rolli 2, De Giuseppe 5, Comar 4, Venier 10, Longo 3, Anello 7, Ius 17, Sheqiri 12, Eva 6, Camporeale 12. All. Mura
Roraigrande: Doro, Colombaro 17, Apetogbo, De Martin, Palamin 6, Marcon 11, Zanut 5, Jucan, Modolo 12, Venturin, Mazzon 5. All. Freschi
Arbitri: Wassermann e Visintini T.

Poco da dire, nel campionato Under 19 Eccellenza, per il team biancorosso: Sheqiri e compagni si impongono nettamente all’Allianz Dome contro Roraigrande, con un perentorio 102 – 56.
Troppo ampio il divario fisico a favore del team di Andrea Mura, che fin da subito ha saputo sfruttare i centimetri di Sheqiri, Pieri e Ius ed ha messo la partita in ghiacciaia: onore al merito alla formazione pordenonese, che gioca la sua partita senza alcun timore reverenziale ma va sotto nel punteggio fin da subito (27 – 13 il risultato del primo quarto).
Trieste controlla agevolmente la partita, facendo ruotare un pò tutta la rosa e ritrovando con piacere Riccardo Venier: l’ala classe 2003, al debutto stagionale, firma subito 10 punti a referto e dimostra di essersi ripreso dall’infortunio alla caviglia che lo ha fermato in questo inizio di stagione.
Per il resto, nonostante qualche momento di confusione in attacco e passività in difesa, il team triestino non ha problemi nell’andare a vincere con uno scarto netto: dall’altra parte, Rorai segna qualche tiro da fuori e, con il trio Colombaro – Modolo – Marcon, cerca di dare fastidio alla squadra biancorossa, che però conduce fino in fondo la partita e chiude con un +46 conclusivo.
“Onore al merito ai nostri avversari – queste le parole di coach Mura a fine gara -, che hanno lottato, corso e si sono impegnati fino alla fine. Per noi, è stata una gara che ci ha permesso di ruotare gli effettivi, dare fiducia a tutti e ritrovare un elemento infortunato che ci ha permesso di schierare la rosa al completo”.

PALLACANESTRO TRIESTE – SGT 85 – 45 (27-15; 41-25; 66-36)
Allianz Pallacanestro Trieste: Flegar, Deangeli 10, Gaon 10, Tuhcic 15, Samitz 4, Lakoseljac 16, Vascotto 5, Boscolo 8, Gulli 4, Martucci, Doriguzzi 13. All. M. Bazzarini
Ginnastica Triestina: Trezzi, Dho 6, Pugliese 4, Lorusso 2, Di Mola 10, Canale 2, Salina ne, Angelini 5, Laezza 12, Acic 4. All. Fuligno
Arbitro: Calabrese di Trieste

Bella vittoria, con un margine netto, per i biancorossi nel campionato Under 16: il team guidato da Michael Bazzarini supera 85 – 45 la Ginnastica Triestina nel derby, riuscendo fin da subito a canalizzare la partita sui binari desiderati.

Ottima difesa nel primo quarto e altrettanto efficaci attacchi: queste sono le caratteristiche che distinguono Flegar e compagni, che vanno immediatamente a +12 segnando ben 27 punti in dieci minuti. L’impatto di Doriguzzi e Lakoseljac è di quelli giusti e, dall’altra parte, solamente Di Mola riesce a liberarsi efficacemente. E’ un margine in doppia cifra che rimane pressoché simile anche nel secondo periodo, con Trieste che è brava a concedere solo 10 punti in 10 minuti alla Ginnastica Triestina: qualche punto dalla lunetta di Laezza dà un pò di ossigeno agli ospiti, che però rimangono a meno sedici quando suona la sirena di fine secondo quarto.
Nella ripresa, il definitivo allungo di Trieste: gioco equilibrato (cinque uomini in doppia cifra) e iniziative efficaci ancora una volta sono il pane del team di Bazzarini, che difende egregiamente e lascia a secco gli attaccanti di Fuligno. Si arriva al +30 a fine terzo periodo e poi l’ultimo quarto è solamente utile per aggiustare le cifre, anche se il gruppo biancorosso è bravo a tenere sempre l’attenzione molto alta ed a chiudere con quaranta punti di vantaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *