tsportinthecity

Orchette: a Padova compito improbo

Tempo di lettura: 2 minuti

Test molto probante per le orchette. Sabato 30 ottobre, nella seconda giornata del campionato di serie A1 femminile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo del Plebiscito Padova vice-campione d’Italia. Si gioca nella piscina del Centro Sportivo Plebiscito con inizio fissato alle ore 18.00.
È stata una settimana di lavoro proficua per le Orchette. Il prezioso successo conquistato all’esordio sul Como ha permesso alla squadra dello sponsor Samer & Co. Shipping di lavorare con tranquillità e di preparare con attenzione una sfida davvero difficile. “Il morale è alto – spiega l’allenatrice Ilaria Colautti – ci stiamo allenando bene, il gruppo è in condizioni e siamo pronte per la partita di Padova. Sappiamo che fare punti lì è praticamente impossibile, affrontiamo una compagine tra le più forti del torneo. In ogni caso ci teniamo a fare bella figura, per noi sarà un’opportunità importante per crescere ancora e affinare i meccanismi tattici in vista dei prossimi delicati impegni”. In effetti, dopo la trasferta in terra veneta, le ragazze di Colautti e Piccoli saranno attesi da tre scontri diretti – Bogliasco in casa, Vela Ancona e Rn Florentia fuori – che potrebbero dire molto in chiave classifica. Intanto però bisogna pensare a come arginare una formazione come quella patavina sostanzialmente priva di punti deboli. Ancora l’allenatrice: “Le conosciamo bene, sono attrezzate in tutti i reparti. Dal punto di vista tattico dovremo disputare una gara accorta, gestendo l’attacco per evitare di esporci alle loro micidiali transizioni”. Per quanto riguarda la formazione nessuna novità, la Colautti pare intenzionata a mandare in acqua le stesse tredici di sabato scorso.

Plebiscito, una delle “big” della categoria. La compagine di Stefano Posterivo si è presentata ai nastri di partenza della stagione 2021/2022 con l’intenzione di riconquistare uno scudetto che l’anno scorso è sfumato soltanto in gara-5 di finale play-off. L’avvio delle venete è stato come sempre fulminante. Tre vittorie e una sconfitta (di misura con la Sis Roma) in Coppa Italia, largo successo a Bogliasco (3-12) sabato scorso nella prima di campionato. In estate il Plebiscito ha perso un paio di giocatrici importanti, vedi Cocchiere e Ranalli passate proprio alla Sis, prontamente sostituite con la rientrante Laura Barzon (dall’Orizzonte Catania), dalla russa classe 1997 Maria Borisova (Kinef Kirishi) e dalla forte centroboa Elle Susan Armit, che con l’Australia ha disputato le Olimpiadi di Tokyo. I pericoli per la Pallanuoto Trieste arriveranno certamente da loro (8 gol in tre nella trasferta di Bogliasco) e poi dalle varie Elisa Queirolo, Alessia Casson, Alessia Millo e Martina Gottardo. La fase difensiva poi è puntellata da un portiere di sicura affidabilità come Laura Teani. L’ultimo confronto in ordine di tempo tra venete e orchette è datato 30 gennaio 2021, quando alla “Bruno Bianchi” Trieste venne battuta per 17-7.
La partita tra Plebiscito Padova e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Raffaele Colombo di Maslianico (Como) e Luca Castagnola di Roma.

Credit by Ufficio Stampa Pallanuoto Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *