tsportinthecity

Enduro: Carlo Ziber si piazza bene

Tempo di lettura: 2 minuti

Ottimo piazzamento finale per Carlo Ziber (nella foto di apertura) alla 95^International Six Days di Enduro che
si è svolta a Rivanazzano Terme (PV) nella settimana appena trascorsa, , la più antica manifestazione motociclistica fuoristrada per squadre nazionali e club/team, nata nel 1913 in Inghilterra a Carlisle ed interrotta solamente dalle due guerre mondiali e dal Covid 19. All’evento hanno partecipato 650 piloti in rappresentanza di 20 nazioni che hanno affrontato, da lunedì 30 agosto sino a venerdì 3 settembre, tracciati fuoristrada (200 i chilometri a tappa) e prove cronometrate nell’ Oltrepò Pavese percorrendo le valli Staffora e Curone concludendo, sabato 4, con sfide di motocross nell’impianto Valle Scrivia di Cassano Spinola (PV). Il meteo clemente ha favorito i riders disturbati però dalla molta polvere vista la persistente siccità del periodo, cosa che di fatto non ha impedito la vittoria delle due squadre italiane nel World Trophy e Junior Trophy ed il secondo posto del Moto Club Sebino (BS) nella graduatoria Club/Team Award dietro agli svedesi dell’Ostra Enduro 1.

Importante in questa tipologia di competizione lunga, fisica e faticosa anche mentalmente è l’affiatamento tra i 3 componenti la formazione, i meccanici e l’assistenza: questa esperienza è stata vissuta dal pilota del Moto Club Trieste Carlo Ziber (Beta 300 2T) assieme ad Andrea Gava (Beta 250 2T / Moto Club Bibione) e Roberto Zanella (Beta 300 2T / Moto Club Rallo) presenti sulla linea di partenza con i colori dell’NSM Racing Team di Ponte di Piave (TV) nella categoria Club/Team.

Partiti bene già dalle prime battute i piloti hanno tenuto duro malgrado alcuni guai tecnici poi risolti e la stanchezza fisica (sono state mediamente ben 7 le ore giornalmente in sella), cercando e trovando, il ritmo giusto necessario per portare a termine questa mitica “6 giorni”. Sono stati così premiati con un ottimo 37°posto tra le squadre (163 quelle in lizza) grazie al 25° in classe C3 di Carlo Ziber, al 45°nella C1 di Andrea Gava ed al 45°di Roberto Zanella in C3 su di un lotto di 468 contendenti della categoria. Grande la soddisfazione del Moto Club Trieste anche per il risultato sportivo individuale di Carlo Ziber alla prima esperienza in questo contesto internazionale che non lascia di certo spazio all’improvvisazione.

Credit by Ufficio Stampa Moto Club Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *