tsportinthecity

Euromarathon: due keniani alla pari

Tempo di lettura: 2 minuti

Si è svolta ieri la 15esima edizione dell’Euromarathon, Eco Trail della penisola di Muggia. Nel tracciato competitivo da 21 km primo posto ex aequo per Sammy Kipngetich e Hosea Chemunyan, entrambi atleti classe 1990 della Atletica Saluzzo e originari del Kenya, che hanno tagliato il traguardo insieme dopo 1:30:31. Terza piazza per il nazionale sloveno Miran Cvet (1:31:02). Nella classifica femminile, si è aggiudicata la prima posizione Elena Snidero di Evinrude (2:04:10), seconda Michela Biacca anche lei di Evinrude (2:09:51) e terza Debora Simonetta (2:24:10).

Il secondo percorso competitivo in programma, l’Euro Easy Trail da 13 km, ha visto posizionarsi sul gradino più alto del podio Giuseppe Puntel dell’ASD Sportiamo (00:58:13), seguito da Riccardo Sterni dell’Aldo Moro Paluzza (01:02:32) e Federico Scamperle di Run Car (01:05:45). Per quanto riguarda la classifica femminile invece Marta Pugnetti di CarniAtletica è arrivata prima (1:13:42), seconda Elena Nocerino della Fincantieri Wartsila, terza Maria Kochektova (01:16:32).
A margine dei due percorsi competitivi, si è svolta anche la Euro Family Trail da 6 km dedicata a famiglie, ragazzi, bambini e animali domestici.
L’evento, organizzato ogni anno dall’associazione sportiva dilettantistica Evinrude, ha raccolto la partecipazione di oltre 200 atleti.
“È stata innanzitutto una grande giornata di sport, con centinaia di persone presenti tra atleti professionisti e appassionati – sono le parole dell’organizzatore e presidente Evinrude Graziano Ferlora – Ancora una volta abbiamo percorso lo splendido territorio muggesano, quest’anno con qualche regola in più per garantire la salute e la sicurezza di tutti i partecipanti. Faccio i complimenti ai vincitori e a tutti coloro che hanno preso parte alla manifestazione”.

Credit by Ludovico Armenio – Ufficio Stampa Euromarathon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *